Come carboidrati per una dieta per diabetici Molti?

Secondo l'American Diabetes Association, l'apprendimento di più sul modo in cui i carboidrati influenzano i livelli di glucosio nel sangue è il fattore principale dietro ottenere il controllo del diabete. Ci sono tre modi generali per regolare la quantità di carboidrati che si mangia: conteggio carboidrati, seguito l'indice glicemico e utilizzando il metodo della piastra. chiedere sempre il proprio medico prima di seguire un metodo per l'assunzione di carboidrati. Per saperne di più su ciò che il metodo può essere giusto per voi.

il conteggio dei carboidrati

L'American Diabetes Association raccomanda di mangiare da 45 a 65 grammi di carboidrati durante il pasto. Parlate con il vostro medico circa l'importo che sarebbe vantaggioso per i livelli di glucosio nel sangue. I carboidrati si trovano in maggior parte degli alimenti che escludono la carne, pollo, pesce, carne di maiale o frutti di mare.

Il piano migliore è quello di tenere un diario di carboidrati con voi per registrare quanti carboidrati i vostri pasti contengono. Trascorrere del tempo studiando come molti carboidrati sono nei tuoi cibi preferiti e le dimensioni delle porzioni. Ad esempio, un terzo tazza di pasta o riso ha 15 grammi di carboidrati, in modo da riempire il piatto con spaghetti vi metterà sopra il limite di carboidrati.

Se si guarda a etichette dei prodotti alimentari, prendere nota della quantità di carboidrati per porzione. Inoltre, controllare la quantità di calorie e grassi nel prodotto alimentare. Molti diabetici sono in sovrappeso e sono sulle diete ipocalorica. Se avete problemi a trovare quanti carboidrati si dovrebbe mangiare, chiedere al medico di consigliare un nutrizionista per aiutarvi a pianificare i pasti.

Indice glicemico

Le misure di indice glicemico quanto un alimento contenente carboidrati può elevare i livelli di insulina nel sangue. Questa tecnica per controllare quanti carboidrati un diabetico mangia è stato inventato nel 1981 da David Jenkins e Thomas Wolever della University of Toronto. Il metodo consiste in abbinamento un alimento con un alto punteggio glicemico con un alimento con un rating basso indice glicemico. Alti alimenti glycemic sono pasta, verdure ricche di amido, riso e pane. Basso indice glicemico alimenti nominali sono i legumi, i piselli, verdure non amidacee, la maggior parte di frutta e cereali integrali. Mangiare un alto cibo glicemico di per sé possono causare livelli di zucchero nel sangue per acida e cadere; Tuttavia, con un alimento a basso indice glicemico si è in grado di mantenere i livelli di zucchero nel sangue. Attenzione per dimensione delle porzioni quando si mangia carboidrati, perché anche se un alimento è a basso glicemico troppo di esso può causare lo zucchero nel sangue a salire.

Il metodo della piastra

Il metodo della piastra è uno dei modi più semplici per controllare la quantità di carboidrati che si mangia in pasti. Prendete un piatto piano e immaginare una linea verticale nel mezzo. Poi su un lato, tagliare nuovamente in modo che il piatto è suddiviso in tre scomparti. Riempire il lato più grande con verdure non amidacee come spinaci, fagiolini, lattuga, funghi o cavolfiore. Riempire uno dei lati più piccoli con un alimento amido come le patate, pasta integrale, riso integrale o pane integrale. Per il vano finale, aggiungere un proteine ​​magre come pollo senza pelle, tacchino, tofu, pesce, gamberetti o uova. Aggiungere prodotti lattiero-caseari per il pasto sia con un 8 once bicchiere di latte magro o un 6 once contenitore di yogurt. Inoltre, includere un pezzo di frutta di medie dimensioni come una mela. Il metodo della piastra è in genere uno dei primi modi in cui un diabetico di nuova diagnosi può utilizzare per controllare i suoi carboidrati e porzioni di cibo.