Gli effetti di estratto di tè verde

February 10 by admin

Gli effetti di estratto di tè verde


Il tè verde, che è fatto da foglie non fermentate, offre proprietà salutari attribuiti al suo alto livello di polifenoli. Secondo l'Università del Maryland Medical Center, foglie di tè verde contengono il più alto livello di polifenoli, rispetto al tè nero e tè oolong. L'antiossidante chiamato epigallocatechin-3-gallato, più comunemente conosciuto come EGCG, è il più potente, essendo da 25 a 100 volte più potente di vitamine C e E.

Proteggere Agaist malattie cardiovascolari

Ci sono una serie di fattori di rischio associati con la malattia di cuore. Il tè verde abbassa il colesterolo cattivo (LDL) e trigliceridi, aumentando nel contempo il colesterolo buono (HDL) nel sangue. Il tè verde ha dimostrato di inibire la formazione di coaguli sanguigni anomali, simili all'aspirina. Questi coaguli di sangue, noto anche come la trombosi, sono la principale causa di infarto e ictus.

Pressione sanguigna bassa

Una causa importante di ipertensione è un enzima secreto dai reni, conosciuto come enzimi angiotensina-conversione. Il tè verde è un inibitore dell'enzima naturale angiotensina-conversione. Bloccando gli effetti di questo enzima, il tè verde può aiutare a ridurre la pressione sanguigna.

Di zucchero nel sangue più basso

Il tè verde è stato tradizionalmente usato per controllare lo zucchero nel sangue nel corpo. Studi su animali suggeriscono che il tè verde può aiutare a prevenire il diabete di tipo 1 o rallentare la progressione, una volta che si è sviluppato. Diversi piccoli studi clinici hanno trovato che la supplementazione giornaliera ha aiutato più basse medie di zucchero nel sangue nei pazienti con diabete borderline.

uccidere i batteri

Dal momento che il tè verde può uccidere i batteri, prendendo con un pasto può ridurre il rischio di intossicazione alimentare. È anche efficace contro un ceppo di stafilococco che è diventato resistenti agli antibiotici. Esso promuove la crescita di bifidobatteri sanitari nell'intestino, impedendo la crescita di batteri intestinali pericolose, come E. coli e clostridi.

Inibizione dell'epatite virus

Il tè verde è raccomandato per pazienti con epatite con troppo ferro nel fegato, come il ferro interagisce con i virus dell'epatite, generando radicali liberi che potrebbero causare la cirrosi epatica. Il tè verde abbassa i livelli di ferro in tutto il corpo e può avere un effetto anti-virale diretta su determinati ceppi del virus dell'epatite C.

prevenire le malattie

Il tè verde può proteggere il fegato dagli effetti dannosi e prevenire le malattie del fegato. Secondo l'Università del Maryland Medical School, alcuni ricercatori ritengono inoltre che i polifenoli contenuti nel tè verde aiutare a uccidere o arrestare la progressione delle cellule cancerose. studi clinici basati sulla popolazione hanno dimostrato che le proprietà antiossidanti del tè verde può prevenire l'aterosclerosi --- malattia coronarica in particolare.

Perdita di peso

Secondo l'Università del Maryland Medical School, studi clinici eseguiti su estratto di tè verde suggeriscono che può aumentare il metabolismo e aiutare a bruciare il grasso corporeo. Uno studio ha trovato che una combinazione di tè verde e caffeina ha migliorato la perdita di peso nelle persone in sovrappeso e moderatamente obesi.

altri usi

Secondo l'Università del Maryland Medical School, la ricerca ha dimostrato che il tè verde può diminuire l'infiammazione associata con l'artrite e ridurre la rottura della cartilagine. Le sostanze chimiche nel tè verde può anche essere utile nel trattamento delle verruche genitali e nel trattamento dei sintomi di un raffreddore o influenza. Piccoli studi clinici hanno addirittura dimostrato che il tè verde può essere efficace nel prevenire la carie.

Effetti collaterali

Il tè verde contiene caffeina, in modo da quelli sensibili alla caffeina possono sperimentare alcuni effetti collaterali come l'insonnia e irrequietezza. Altri effetti collaterali noti includono l'eccesso di gas, disturbi di stomaco e dolori addominali, vertigini e nausea, bruciore di stomaco, mal di testa e dolori muscolari. Tuttavia, questi sono considerati dai ricercatori per essere minore.

Related Articles