A proposito di Bad Denti & Heart Disease

Individuazione di un legame tra malattie cardiache e denti guasti o malattia di gomma è difficile perché i pazienti che soffrono di malattie cardiache hanno segni di altri fattori che contribuiscono, come il colesterolo alto e una dieta povera. Ciò nonostante, l'American Heart Association ritiene che vi possa essere un legame tra malattie gengivali e malattie cardiache attraverso ad alta sensibilità della proteina C-reattiva (hs-CRP). L'American Heart Association osserva che "hs-CRP può segnalare un aumentato rischio di attacchi di cuore."

Hs-CRP e malattie cardiache

Maggiore quantità di hs-CRP nel sangue è generalmente associata a forme più gravi di carie e malattie gengivali. Uno studio del 2002 presso l'Università di Buffalo pubblicato sul Journal of Periodontology, ha dimostrato che la malattia parodontale, per esempio, può causare il fegato per creare alti livelli di hs-CRP nel sangue.

Expert Insight

Gli esperti ritengono che gli alti livelli di hs-CRP causati da carie o infiammazione può essere un fattore che contribuisce alla malattia di cuore. Dr. Steven Offenbacher, che ha studiato i legami tra le malattie gengivali e malattie cardiache per 15 anni, afferma che "[t] qui c'è un sacco di prove che suggeriscono che l'infiammazione può essere un killer nascosto." Dr. Michael Kowolik, che ricerca malattie gengivali, infiammazione e hs-CRP presso l'Indiana University, è d'accordo, affermando che "anche se pensiamo che le nostre bocche sono sani, abbiamo ancora potrebbe essere a rischio."

Teorie / speculazione

Nonostante qualche accordo sul fattore di hs-CRP che collega le malattie gengivali e le malattie cardiache, la comunità medica è ancora in ricerca di questi collegamenti. In un articolo di CNN.com, Emory cardiologo Dr. Arshe Quyyumi afferma che i ricercatori non sono certo se hs-CRP è un segnale per i problemi cardiovascolari o se si tratta di un fattore di rischio diretto. Quyyumi ha visto alcuni danni diretti alle cellule di hs-CRP in esperimenti di laboratorio non umani, e afferma che hs-CRP "potrebbe essere il fattore conclamata rischio di malattie cardiache", simile ad altri fattori come il fumo, il colesterolo alto, e obesità.

Ulteriore ricerca necessarie

I ricercatori, come il Dr. Quyyumi, credono che studi a lungo termine che coinvolgono decine di migliaia di persone con diversi fattori di rischio per separare in gruppi di controllo, sono ancora necessari per determinare quale effetto hs-CRP ha sul sistema cardiovascolare. Altri ricercatori affermano che c'è bisogno di un maggiore coordinamento tra i cardiologi e ricercatori dentali. Dice Offenbacher, "La cosa migliore che potrebbe accadere a livello nazionale sarebbe quello di integrare i risultati dentali negli studi di cardiologia."

altre cause

I ricercatori stanno anche alla ricerca di altri collegamenti tra la gomma e la malattia dei denti e malattie cardiache. Il Royal College of Surgeons in Irlanda sponsorizza lo sviluppo di farmaci in grado di prevenire le proteine ​​di sviluppare batteri di aggregazione nelle cellule del sangue. I ricercatori, come responsabile del progetto Dr. Steven Kerrigan, ritengono che questo batteri viaggia da gengive sanguinanti ed entra nel flusso sanguigno, che porta ad attacchi di cuore. Eppure questa conclusione è anche oggetto di accesi dibattiti. Orale chirurgo Dr. Gary Bouloux afferma che un collegamento tra i batteri orali e malattie cardiache è remota. Come egli afferma: "[i] s ci alcuna prova di tale associazione con infarto e ictus? No."