Storia chitosano

Storia chitosano


Il chitosano è una perdita di peso e di aiuto per abbassare il colesterolo che è derivato dalla chitina, un polisaccaride trovato in, tra le altre cose, gli esoscheletri di crostacei (gamberi, aragoste, granchi). Gli scienziati hanno conosciuto circa la sostanza per quasi 200 anni. È ora facilmente disponibile come integratore alimentare over-the-counter in tutto il mondo.

sfondo

La chitina è stato scoperto nel 1811 in funghi di Henri Braconnot, direttore del giardino botanico di Nancy, in Francia. Professor C. Rouget scoperto chitosano nel 1859. Ora ci sono più di 2.000 applicazioni di chitina e dei suoi derivati.

Funzione

Il chitosano è stato utilizzato per le applicazioni nondietary dalla sua scoperta quasi 200 anni fa. Ma è stato commercializzato con successo da oltre 20 anni in Giappone e in Europa per la riduzione del colesterolo e come un aiuto di perdita di peso. Seguire sempre le istruzioni del prodotto che si acquista particolare, ma in generale Ione o due compresse sono presi un paio di minuti prima di ogni pasto.

Il chitosano è anche creduto di avere molti altri benefici per la salute, tra cui il potenziamento (buon) colesterolo HDL, promuovere la guarigione delle ulcere e lesioni, controllo della pressione sanguigna, riducendo i livelli ematici di acido urico, e aiutare a prevenire la stitichezza e la sindrome dell'intestino irritabile.

Come funziona

Il chitosano è simile alla cellulosa, la fibra si trova nelle piante. Ma la sua pretesa di fama è la capacità di assorbire da 6 a 10 volte il proprio peso in grasso. Esso, a sua volta, converte il grasso in una forma che il corpo umano non assorbe. Quindi, il grasso viene lavata dal sistema. Il chitosano è anche detto di ridurre i trigliceridi legandosi ai lipidi alimentari.

Expert Insight

Studi sulla efficacia del chitosano sono difficili da trovare. Uno studio randomizzato, in doppio cieco di chitosano con lo scopo di perdita di peso è stato eseguito nel 1999 presso l'Università di Exeter nel Regno Unito. La conclusione dei ricercatori è venuto a era che il chitosano non riduce il peso corporeo senza l'aiuto di aggiustamenti dietetici.

Secondo un'analisi della Cochrane Collaboration, vi è la prova che il chitosano è più efficace del placebo nel breve termine. Ma l'effetto di chitosano sul peso corporeo è minima.

avvertimento

Dal momento che il chitosano è derivato da crostacei, non utilizzarlo in caso di allergia o di avere una sensibilità ai crostacei. Le donne incinte o che allattano, inoltre, non dovrebbero usare chitosano. L'uso a lungo termine (più di sei mesi) non è consigliata dato che può impedire l'assorbimento delle vitamine liposolubili (A, D, E e K). Consultare il proprio medico per vedere se chitosano è giusto per te.