Effetti collaterali di INFeD

INFed è il nome di un farmaco che viene somministrato per via. È comunemente usato per il trattamento di anemia, che è una condizione in cui una persona ha globuli rossi insufficienti sani per la fornitura di ossigeno. Il medicinale viene usato anche per le persone che hanno perso un sacco di sangue a causa di dialisi renale, e quindi hanno bisogno di più ferro. Come con qualsiasi farmaco, ci sono alcuni possibili effetti collaterali negativi che potrebbero verificarsi.

Comune Effetti collaterali

Ci sono alcuni effetti collaterali comuni che possono verificarsi dal prendere INFed. In generale, questi effetti indesiderati comuni sono considerati minori, come queste diminuiscono stesse come il corpo si adatta al farmaco è stato dato. Tuttavia, se questi effetti collaterali peggiorare o non andare via, potrebbe essere necessario per ottenere l'assistenza medica. Questi effetti collaterali sono mal di testa, vertigini, sensazione di stordimento, vomitare, nausea, diarrea, crampi e crampi alle gambe.

Effetti indesiderati gravi

Alcuni effetti collaterali gravi sono possibili anche con INFed. In caso di effetti collaterali potenzialmente pericolosi, è fondamentale rivolgersi ad un medico di emergenza nel più breve tempo possibile. Questi effetti gravi includono dolore al petto, mal di schiena, perdita di coscienza, battito cardiaco anormale o rapido, passando fuori, brividi, convulsioni, estremamente vertigini e dolori muscolari.

Reazioni allergiche

Le reazioni allergiche sono anche considerati gravi effetti collaterali di INFed. In caso di reazione allergica, immediatamente un medico è necessario. Alcuni segni di reazione allergica a INFed stanno avendo un momento difficile la respirazione, senso di costrizione toracica, rash cutaneo, scoppiare in alveari e gonfiore della lingua, delle labbra, della bocca, e la faccia.

Attenzione

È fondamentale essere cauti quando si considera prendendo INFed. Il medico deve essere notificato sulla vostra storia medica, nonché le eventuali condizioni mediche attuali o passati. Le persone che hanno una bassa conta di sangue (che sono estranei a basso contenuto di ferro) o che hanno infezioni renali dovrebbero essere particolarmente attenti, come dovrebbe coloro che hanno o hanno sperimentato la malattia di cuore, asma, reazioni allergiche estreme, sanguinamento problemi (come l'emofilia), autoimmune la malattia, il morbo di Hodgkin, malattie del fegato e malattie renali.

Interazioni farmacologiche

Interazione tra farmaci sono sempre possibili quando più di un farmaco o integratore alimentare è presa allo stesso tempo. Interazioni farmacologiche possono provocare effetti collaterali negativi, o diminuita o aumentata efficacia di uno o più dei farmaci o integratori che sono coinvolti. E 'importante assicurarsi che il medico è a conoscenza di tutti gli integratori e farmaci che sta assumendo, in particolare i fluidificanti del sangue (come il warfarin ed eparina), beta-bloccanti (propranololo, come e atenololo) e multivitaminici che includono minerali.