Precauzioni curcuma

Precauzioni curcuma


Curcuma, o Curcuma longa, è un'erba con 4.000 anni di storia di uso medicinale. Il suo principio attivo, la curcumina, è un potente antiossidante. spettacoli curcuma promessa per il trattamento di disturbi digestivi, l'abbassamento del colesterolo, riducendo l'infiammazione, coagulazione del sangue e la lotta contro alcuni tipi di cancro e le infezioni, ma sono necessari ulteriori test per determinare l'effetto di curcuma in esseri umani. Curcuma e altre erbe sono meglio prese sotto la supervisione di un medico. Curcuma e la curcumina sono generalmente considerati sicuri alla dose raccomandata. Tuttavia, ci sono precauzioni da tenere a mente se avete intenzione di usarli.

Fluidificanti del sangue e disturbi emorragici

Se si dispone di un disturbo della coagulazione non si dovrebbe usare la curcuma per le sue proprietà per fluidificare il sangue. Si può aumentare il rischio di pericolo di vita emorragie interne, tra cui sanguinamento nel cervello. La curcuma può intensificare gli effetti di anticoagulanti, come il warfarin, clopidogrel e aspirina. La curcuma può interagire con farmaci non steroidei infiammatori, o FANS, come ibuprofene e naprossene. La curcuma può aumentare il rischio di sanguinamento e di ecchimosi se assunto con altre erbe conosciute per rallentare la coagulazione del sangue, come angelica, chiodi di garofano, Danshen, aglio, zenzero, ginkgo, ginseng del Panax, trifoglio rosso e salice.

Acidità di stomaco Farmaci

Grandi quantità di curcuma preso per un periodo prolungato può portare a disturbi di stomaco, nausea, diarrea o ulcere. La curcuma può aumentare la produzione di acido gastrico quando prese con cimetidina, esomeprazolo, famotidina, lansoprazolo, omeprazolo e ranitidina. Se si dispone di calcoli biliari, malattie della colecisti o dotti biliari ostruite, consultare un medico prima di assumere la curcuma.

Curcuma e diabete

Se hai il diabete al vostro medico prima di assumere curcuma, perché questa erba ha proprietà ipoglicemizzanti, il che significa che abbassa i livelli di glucosio nel sangue. In combinazione con i farmaci per diabetici che abbassano lo zucchero nel sangue, la curcuma può intensificare l'effetto di questi farmaci.

Curcuma durante la gravidanza / allattamento al seno

La quantità di curcuma comunemente utilizzati negli alimenti è generalmente considerato sicuro, secondo l'Università del Maryland Medical Center. Tuttavia, in caso di gravidanza o l'allattamento al seno, non si dovrebbe utilizzare integratori curcuma. La curcuma non è stato provato sia al sicuro, o non sicuri, per i bambini non ancora nati e neonati di allattamento al seno.

Reazioni cutanee

La curcuma può causare dermatite da contatto. Essa può anche portare alla reazione allergica grave e pericolosa per la vita chiamata anafilassi se tocca la pelle, anche se questo è raro. Esso può anche causare una colorazione gialla della pelle se applicato localmente per un lungo periodo di tempo.