L'importanza di mangiare mentre su Chemo

L'importanza di mangiare mentre su Chemo


La chemioterapia è molto difficile sul corpo. E 'importante continuare a mangiare mentre su chemio, perché è necessario tutta la forza e l'energia si può ottenere.

La chemioterapia e mangiare

La chemioterapia può essere di grande impatto le tue abitudini alimentari. La procedura uccide le cellule tumorali, ma distrugge anche le cellule che rivestono il tratto gastrointestinale. Questo provoca sintomi quali bocca tenerezza, ulcere della bocca, cambiamenti del gusto e dell'olfatto, perdita di appetito, vomito, nausea e diarrea o costipazione.

Come mangiare ti aiuta durante la chemioterapia

Secondo i medici di USC, la malnutrizione è indicata come la causa di morte in circa il 20 per cento dei pazienti affetti da cancro. E 'fondamentale che si continua a mangiare mentre la chemioterapia. Mangiare bene può aiutare dando energia, aumentando la vostra immunità e aiutare a far fronte con effetti collaterali.

Far fronte a perdita di appetito

Mangiare una grande quantità di calorie al mattino, perché si può essere in grado di tollerare la colazione meglio di altri pasti. Inoltre, mangiare con gli amici o membri della famiglia può aiutare a mantenere la vostra mente fuori della vostra nausea e aiutare a mangiare meglio.

Cosa mangiare mentre su Chemioterapia

Provate a mangiare sei piccoli pasti al giorno invece di tre grandi pasti. Questo può aiutare a mantenere il cibo verso il basso meglio. Mangiare ad alto contenuto calorico, alimenti ricchi di proteine ​​dal momento che non potrebbe essere in grado di mangiare molto. Bere integratori liquidi è un buon modo per ottenere vitamine e sostanze nutritive se non riesco a mantenere il cibo verso il basso.

Avvertenze

Evitare l'alcool, per quanto possibile, in quanto può ridurre gli effetti di tutti i farmaci che si può essere su. State molto attenti con i cibi si preparano, in quanto non ci si può permettere un caso di malattie alimentari perché il sistema immunitario indebolito non può correttamente combattere fuori.