Come funziona il cancro del polmone sviluppare?

Come funziona il cancro del polmone sviluppare?

Il fumo è il principale fattore di rischio per il cancro del polmone

Il cancro ai polmoni è uno dei maggior parte dei tumori in Stati Uniti. Ogni anno, ci sono 160,000-180,000 nuovi casi di cancro al polmone. 80-90% dei casi di cancro al polmone sono dovuti al fumo. Il rischio di cancro al polmone nei fumatori correnti è di 10-20 volte superiore a quello di persone che non hanno mai fumato. Il rischio di cancro al polmone nei fumatori dipende da quanto tempo una persona fuma e quante sigarette fuma al giorno. Smettere di fumare riduce il rischio di cancro ai polmoni. Il rischio di cancro al polmone a 5 anni dopo smettere di fumare è la metà di quello che era prima di uscire.
Altre forme di uso del tabacco, come tubi o sigari sono anche associati con un elevato rischio di cancro ai polmoni.
Una piccola frazione di casi di cancro al polmone sono a causa di esposizione al radon o di fumo di seconda mano.

L'esposizione ad agenti cancerogeni porta a mutazioni nelle cellule polmonari.

Secondo l'American Cancer Society, il fumo di sigaretta contiene più di 4000 sostanze chimiche, 80 delle quali sono noti cancerogeni (sostanze che causano il cancro). Il radon è anche un agente cancerogeno. Altre sostanze cancerogene presenti nell'aria si trovano in ufficio e in casa sono l'arsenico, amianto, e cromo.
L'esposizione dei tessuti polmonari ad agenti cancerogeni provoca mutazioni genetiche che influenzano la capacità di ogni cella per mantenere la normale crescita e divisione cellulare. L'esposizione continua aumenta il numero di cellule colpite. Alla fine, le cellule mutate continuare a dividere fuori controllo e formano un tumore.

La maggior parte dei tumori polmonari si trovano in fasi successive.

I sintomi del cancro del polmone sono tosse cronica, dispnea persistente, infezioni polmonari persistenti o polmonite, dolori al petto, difficoltà di deglutizione, tosse con sangue. Il cancro del polmone può anche metastatizzare e formare nuovi tumori in altri organi.

Ci sono due principali tipi di cancro ai polmoni, vale a dire, non a piccole cellule e piccole cellule. I piccoli carcinomi polmonari cellule (SCLC) hanno origine da cellule Feyrter nel bronco e sono meno frequenti rispetto ai non a piccole cellule.

Il trattamento per il carcinoma polmonare a piccole cellule sono principalmente chemioterapia e delle radiazioni, come la chirurgia ha dimostrato di avere alcun effetto sulla sopravvivenza. Il tasso di sopravvivenza a 5 anni per SCLC è molto basso, 15-30% per SCLC fase limitata e 0-2% per SCLC in stadio avanzato.

La chirurgia in combinazione con la chemioterapia e la radioterapia hanno dimostrato di lavorare per non a piccole cellule del polmone carcinomi (NSCLC). Se diagnosticato precocemente, il tasso di sopravvivenza a 5 anni può essere alto come il 60-80%. Tuttavia, la maggior parte dei tumori del polmone vengono rilevati in fasi successive, quando il tumore ha iniziato a invadere i tessuti vicini e dei linfonodi. Il tasso di sopravvivenza a 5 anni per il NSCLC in fasi successive, sono solo 5-20%.

radiografie del torace normale o TAC sono altamente raccomandati per le persone che hanno fumato per molti anni o che sono esposti al radon o amianto.