Gli effetti collaterali di valproato

L'Organizzazione Mondiale della Sanità riporta che più di 50 milioni di persone nel mondo soffrono di epilessia, una condizione neurologica caratterizzata dalla comparsa di crisi epilettiche. Ci sono un certo numero di prescrizione di farmaci a disposizione per contribuire a controllare le crisi epilettiche. Nel Regno Unito, Nuova Zelanda, Australia e parte dell'Europa, il farmaco valproato o valerianato sodico è uno di questi farmaci. Nonostante la sua efficacia, valproato non è per tutti in quanto presenta diversi rischi per gli effetti collaterali e le complicanze in alcuni pazienti.

Effetti indesiderati comuni di valproato

Circa il 57 per cento degli utenti valproato relazione tremori, rendendo questo il più comune effetto indesiderato del farmaco. Mal di testa, sonnolenza e nausea sono anche comuni, che si verificano in almeno il 30 per cento degli utenti. Più del 20 per cento dei pazienti che assumono valproato debolezza esperienza, vertigini, perdita di capelli reversibile, vomito, dolori addominali, diarrea e aumentata incidenza di infezioni. Visione doppia e insonnia sono anche comunemente riportati, che si verificano nel 15-16 per cento degli utenti.

Altri effetti collaterali valproato

Epilim ha anche il potenziale per causare una serie di altri effetti fastidioso o fastidioso, ma non pericoloso, laterali. Ulteriori effetti collaterali gastrointestinali comprendono indigestione, perdita di appetito, costipazione e secchezza delle fauci. Tra il 1 e il 5 per cento delle donne che prendono valproato segnalare infezioni vaginali, crampi o l'assenza delle mestruazioni. effetti collaterali neurologici di valproato includono nervosismo, depressione, sonnolenza, sogni anomali, agitazione, ronzio nelle orecchie, gli occhi asciutti e formicolio alle estremità. Focolai di acne sono possibili anche durante l'assunzione di valproato.

Interazioni con altri farmaci per il valproato

Ci sono alcuni farmaci che producono effetti collaterali indesiderati se usato in combinazione con valproato. Per esempio, la combinazione di valproato e antipsicotici farmaco provoca olanzapina diminuito funzionamento del fegato in alcuni pazienti. Perché valproato di sodio è spesso causa di sonnolenza, non si dovrebbe combinare valproato con altri farmaci che possono indurre sonnolenza come narcotici, sedativi e farmaci anti-ansia. Se combinato con fluidificanti del sangue come il warfarin, valproato aumenta il rischio di sperimentare sanguinamento incontrollabile durante l'intervento chirurgico o in seguito ad un infortunio.

I rischi per le persone che prendono valproato

Oltre a minori effetti collaterali e il rischio di interazioni, valproato ha il potenziale di causare gravi complicazioni mediche. Infiammazione o danni al fegato è possibile durante l'assunzione di valproato. Con alti dosaggi di farmaco, i pazienti soffrono di una carenza di piastrine o trombocitopenia, aumentando il rischio di sanguinamento attorno al cervello. Alcuni pazienti sperimentano pensieri di suicidio o altri gravi effetti collaterali psicologici, come la perdita di memoria, allucinazioni, difficoltà di parola e la demenza durante l'assunzione di valproato. Raramente, l'uso di valproato si traduce in infezioni potenzialmente pericolose per la vita della pelle come la sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica.

Considerazioni per i pazienti Prescritti Epilism

Epilim ha il potenziale di causare difetti alla nascita o la spina bifida ed è raccomandato durante la gravidanza solo quando non c'è un'alternativa sicura. Se avete una storia di malattie epatiche o renali, il lupus o il diabete, il medico molto probabilmente non prescrivere valproato per voi a causa dei suoi potenziali effetti collaterali. utilizzo Improvvisamente la sospensione di valproato si traduce spesso in crisi epilettiche gravi. Per questo motivo, si consiglia di consultare il proprio medico prima di interrompere l'uso del farmaco, anche se si verificano effetti collaterali. Dal momento che ha il potenziale di causare vertigini e sonnolenza, non si dovrebbe operare un veicolo a motore o macchinari pesanti fino a quando si sa come valproato vi riguardano.