Che cosa è Coco chinino?

Coco-chinina è stato a lungo celebrato per le sue proprietà mediche. Oltre alle proprietà febbre-riducendo offerti da questo alcaloide cristallino analgesico e, coco-chinina è probabilmente più conosciuto come trattamento per alcune forme resistenti di malaria.

Storia

Con l'aggiunta di acqua al suolo fino corteccia dell'albero di china, gli indiani del Perù utilizzato originariamente coco-chinina per rendere l'acqua tonica che contribuire a fermare il tremito che il risultato di temperature fredde. Da allora, coco-chinina è diventato più riconosciuto come un estratto che viene utilizzato principalmente nel trattamento della malaria. In realtà, coco-chinina è pensato di aver giocato un ruolo di primo piano nella colonizzazione dell'Africa, dal momento che l'estratto è stato in grado di aumentare drasticamente le possibilità di sopravvivenza per tutti i cittadini europei che sono venuti verso il continente.

Funzione

Plasmodium falciparum malaria è una forma resistente di malaria che spesso provoca la morte se non trattata adeguatamente. Mentre l'esatto meccanismo alla base degli effetti antimalarici coco-quinine`s non sono ancora del tutto chiari, l'estratto è noto per possedere le proprietà di una base debole. Come risultato, coco-chinina è in grado di raccogliere all'interno dei vacuoli alimentari del Plasmodium e, conseguentemente, di inibire l'attività della polimerasi heme all'interno del parassita

Effetti collaterali

Cinchonism è una condizione che può derivare dall'uso di coco-chinino. I sintomi della malattia includono la pelle sudata, disturbi del ritmo cardiaco, visione offuscata, dolore addominale, eruzioni cutanee e mal di testa. Cinchonism può derivare da entrambe le dosi di grandi e terapeutiche di coco-chinino.

fraintendimenti

Contrariamente alla credenza diffusa, coco-chinina non è molto utile come metodo per l'aborto. In effetti, l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda in realtà coco-chinina come la prima linea di difesa per le donne incinte che soffrono di casi non complicati di malaria.

chinino sintetico

Come l'albero di china rimane l'unica fonte pratica di chinino naturali, non è sorprendente che gli scienziati hanno cercato di ricreare artificialmente la sostanza all'interno di un ambiente di laboratorio. Tuttavia, non è stato fino al 1944 che due chimici americani con i nomi di RB Woodward e WE Doering sono stati in grado di fare formalmente i primi esemplari chinino sintetici. Da quel momento, i metodi più raffinati sono stati in grado di produrre migliori campioni chinino sintetico; tuttavia, in termini economici, ottenendo il chinino dalla sorgente naturale rende ancora più senso.