Iperbarica ossigeno terapia del cancro

L'ossigenoterapia iperbarica coinvolge la respirazione di ossigeno puro, mentre in una camera pressurizzata ad un massimo di tre volte superiore a quella dell'atmosfera normale. Finora, è stato approvato come trattamento per la malattia da decompressione, cancrena, ascesso cerebrale e lesioni in cui i tessuti non ricevono abbastanza ossigeno. Secondo l'American Cancer Society, però, la terapia di ossigeno è stato anche dimostrato di curare i danni causati dal trattamento con radiazioni.

Come viene eseguita ossigenoterapia iperbarica?

L'ossigenoterapia iperbarica, o HBOT, possono essere eseguite in una camera monoposto, in grado di adattarsi una sola persona, o in una camera multi-luogo che fino a una dozzina di pazienti possono condividere. Una camera monoplace è tipicamente un tubo di plastica trasparente, lunga circa 7 piedi, che il paziente si trova in e respira normalmente mentre tecnici aumentare lentamente la pressione. I pazienti possono sentire le loro orecchie pop o diventare vertigini mentre in fase di terapia, e le persone che sono particolarmente a rischio per gli effetti collaterali di inalazione di ossigeno puro (arresto cardiaco, polmone collassato, tra gli altri) potrebbero avere HBOT intervallati da respirare aria normale.

Quali sono i vantaggi?

Secondo "La terapia iperbarica di ossigeno per la radiazione Necrosi" di Hani L. Ashamalla, MD, et al., Ossigenoterapia iperbarica è stato dimostrato attraverso numerosi studi per accelerare la guarigione nei tessuti molli e ossa danneggiati da trattamenti di radiazione. L'ossigeno puro in una camera iperbarica scintille la ricostruzione dei vasi sanguigni nel tessuto danneggiato, con recupero nel range 80-85 per cento. Tuttavia, HBOT può funzionare solo questo bene quando usato in combinazione con terapie convenzionali. Ashamalla afferma che solo l'8 per cento dei pazienti ha mostrato alcun beneficio quando HBOT è stato l'unico trattamento utilizzato.

Un altro vantaggio è eliminare ipossia, o la mancanza di ossigeno, come causa di resistenza alle radiazioni in tumori cancerosi. flusso di ossigeno normale in cellule del tessuto dipende flusso sanguigno e il metabolismo, che sono entrambi ostacolata in tumori, con conseguente ipossia. La terapia intensa ossigeno attraverso HBOT e un'emulsione chimica menzionata da Matthew Galas ( "la vera storia dietro la terapia Ossigeno" Vanderbilt University Dipartimento di Psicologia), sono entrambi stati utilizzati per eliminare virtualmente questa condizione in cellule cancerose.

Quali sono gli svantaggi?

La natura chiusa di una camera HBOT si presta a diversi effetti collaterali. Barotrauma, il fallimento di pressione per equalizzare sia all'interno che all'esterno del corpo, è un pericolo notevole. Ashamalla afferma che i danni al timpano è l'iterazione più comune di barotrauma in una camera iperbarica. Intenso dolore e sanguinamento nell'orecchio medio può accadere. Altre occorrenze di barotrauma comportano danni e sanguinamento nei polmoni, seni e alveoli. In alcuni casi, Ashamalla stati, ci può essere anche un embolia gassosa.

Tossicità dell'ossigeno è un altro problema, anche se è principalmente solo un problema quando la pressione della camera raggiunge tre volte atmosfera normale, ed è raro a livelli inferiori. Secondo l'American Cancer Society, rompe nelle sessioni di trattamento in cui il paziente respira aria normale può evitare il rischio di tossicità da ossigeno tutti insieme.

L'ambiente ricco di ossigeno di una camera iperbarica si presta a danni da fuoco pure, ma questo pericolo è diminuito in multi-luogo stanze in cui la pressione è inferiore a una sola camera del paziente.