Brain Injury & shock elettrico Therapy

Brain Injury & shock elettrico Therapy


Terapia elettroconvulsivante (ETC), precedentemente conosciuto come "elettroshock" o "terapia shock elettrico," comporta l'invio di impulsi elettrici nel cervello di alterare le funzioni cerebrali. Nel 1940, i medici hanno iniziato ad usarlo sistematicamente per il trattamento di malattie mentali, il comportamento criminale e la perdita di memoria, ma con risultati alterni. Oggi, la terapia elettroconvulsiva è usato principalmente per il trattamento della depressione e disturbo bipolare, e l'uso di rilassanti muscolari e anestetici durante la procedura ha reso meno doloroso. Tuttavia, il trattamento può causare danni cerebrali, che ha portato molti a considerarla come disumano.

Storia

Nel 1937, il neurologo italiano Ugo Cerletti, che aveva usato con successo convulsioni Metrazol indotta nel trattamento della schizofrenia, ha iniziato la ricerca di un'alternativa più sicura. Come specialista in epilessia, Carletti aveva studiato convulsioni elettroshock-indotta nei cani. Ha convinto due dei suoi colleghi per aiutarlo a sviluppare un apparato che potrebbero essere usati per fornire scariche elettriche simili agli esseri umani. Una volta perfezionato, il metodo si è rivelato più efficace di Metrazol ed è stato lanciato in tutto il mondo.

Perché è Shock Therapy Performed?

Secondo William McDonald, professore di psichiatria, terapia d'urto è uno dei trattamenti più efficaci per le persone affette da depressione. Perché terapia d'urto può essere più veloce di farmaci, può essere utile per le persone che necessitano di cure acute o che non possono prendere o non stanno rispondendo agli antidepressivi. I sintomi della depressione, egli riferisce, in grado di migliorare in un periodo di una settimana in contrasto con le sei-otto settimane si può prendere con i farmaci.

Come funziona la terapia di scossa di lavoro?

Con ECT, una carica elettrica viene consegnato al cervello e provoca un sequestro. Il sequestro genera un'attività casuale nel cervello. Anche se nessuno sa esattamente perché le crisi possono migliorare i sintomi della depressione, gli psichiatri ritengono che le crisi possono aumentare la disponibilità dei neurotrasmettitori dopamina, noradrenalina e serotonina nel cervello. Le persone con depressione maggiore hanno insufficiente quantità di questi neurotrasmettitori.

Brain Injury a causa della Shock Therapy?

In un recente studio che ha coinvolto 347 pazienti, Harold Sackeim, un difensore precedente di terapia d'urto, ha scoperto che la terapia elettroconvulsiva provoca "effetti avversi cognitivi". I sostenitori della terapia elettroconvulsiva sostengono che mentre la procedura produce la perdita di memoria a breve termine e in alcuni casi di perdita di memoria a lungo termine e l'incapacità di pensare pensieri astratti, non porta a danni cerebrali. Questa affermazione, tuttavia, è fuorviante. Riduzione di valore delle funzioni di pensiero e la memoria è una sorta di temporanea, o in alcuni casi, danni permanenti al cervello.

Gli oppositori di Electric Shock Therapy

Gli oppositori di elettroshock sostengono che i negativi effetti collaterali di elettroshock superiori ai suoi benefici e che l'industria scossa ha nascosto le sue vere conseguenze. Secondo shock sopravvissuto attivista Linda Andre, terapia di elettroshock non è riuscita a soddisfare le normali standard di approvazione. L'industria shock e la psichiatria organizzata, sostiene, hanno fatto affidamento sulle campagne di pubbliche relazioni piuttosto che prove mediche per migliorare la reputazione del procedimento.