Pro e contro di alimenti geneticamente modificati

Pro e contro di alimenti geneticamente modificati


Il termine "geneticamente modificato" o GM, si riferisce alle colture che sono stati modificati in laboratorio per migliorare le loro caratteristiche desiderate. La modifica avviene attraverso il DNA della pianta. A differenza di allevamento ibrido, che è un modo naturale per migliorare e rafforzare una razza pianta, modificazioni genetiche possono creare piante alterate in modo rapido e preciso in laboratorio. Geneticamente cibo modifica è un argomento polemico con una grande quantità di interesse pubblico in quanto non vi sono stati non volute conseguenze negative per l'ambiente a causa di colture bio-ingegneria.

Nutrizione

Uno degli argomenti più comuni a favore degli alimenti geneticamente modificati è che permette agli scienziati di alterare le colture per aumentare i livelli di sostanze nutritive nelle piante. L'aggiunta di valori nutritivi addizionali alle colture offre un enorme beneficio per le comunità povere di tutto il mondo. Per esempio, in alcuni paesi del terzo mondo, molti poveri vivono di riso come un fiocco principale della loro dieta. Modificando geneticamente il riso per aumentare la quantità di beta-carotene e il ferro, gli scienziati possono potenzialmente ridurre i livelli di malnutrizione in queste aree colpite dalla povertà.

La resa dei raccolti superiori

Un altro potenziale vantaggio di alimenti geneticamente modificati è che gli agricoltori possono aumentare la loro resa delle colture. Mentre la popolazione continua a crescere, in modo che un adeguato approvvigionamento alimentare è disponibile sarà una grande preoccupazione per i governi. Poiché le colture possono essere geneticamente modificati per resistere alle basse temperature e la siccità, in precedenza terreno impraticabile è reso disponibile per la coltivazione. Inoltre, dal momento che le colture geneticamente modificate sono la malattia-resistenti e parassiti resistenti, più raccolti sopravvivono alla raccolta.

Preoccupazioni ambientali

Una delle principali critiche di piantare colture geneticamente modificate è che non ci può essere un danno non intenzionale per l'ambiente. Ad esempio, dopo coltivazioni di mais geneticamente modificato sono stati piantati, c'è stato un aumento significativo del tasso di mortalità di farfalle monarca. Mentre le farfalle non mangiano la pianta di mais, si nutrono di erba-latte. Il polline dalle piante di mais soffiava nel vento e atterrò sulla vicina piante milkweed. Quando le farfalle consumato il polline, sono morti. Non vi è attualmente alcun modo di prevedere con precisione le conseguenze ambientali di piantare colture geneticamente modificate.

Preoccupazioni per la salute

Gli ambientalisti e operatori sanitari hanno espresso una preoccupazione crescente che le colture geneticamente modificate potrebbero avere un impatto negativo sulla salute umana. Per esempio, gli individui con allergie dado potrebbe avere una reazione negativa alle colture geneticamente modificate in cui è stato introdotto un gene dado. Inoltre, le colture geneticamente modificate alla fine impollinazione incrociata con le colture non modificati, rendendo impossibile per gli esseri umani a fare la scelta di evitare tali colture. Fino a quando gli effetti a lungo termine del consumo di colture geneticamente modificate sono state studiate, sarà difficile capire se le piante causano danni agli esseri umani.