Effetti collaterali di Tramol

Simile a un narcotico, tramadolo è un farmaco usato spesso per la gestione del dolore da moderato a estremo. Il tramadolo è un analgesico dall'uomo, e funzioni come la morfina, lavorando al fianco di recettori oppioidi del cervello. Essa può avere diversi effetti collaterali.

Comune Effetti collaterali

Gli effetti collaterali più comuni tendono ad essere minori, e di solito regrediscono rapidamente come il corpo si abitua alla antidolorifico. Questi includono secchezza delle fauci, nausea, cefalea, costipazione, capogiri, diarrea, debolezza, vomitare, disturbi del sonno, e sonnolenza. Se questi effetti collaterali persistono o peggiorano, consultare un medico.

Gravi effetti collaterali

Anche se questi effetti collaterali sono molto meno comuni, tramadolo può causare cambiamenti mentali o dell'umore (come la depressione,) Dolore toracico, peeling, la pelle che è vesciche, rosso, o gonfiore, sensazione di agitazione, vertigini estrema o vertigini, perdita di coordinazione , allucinazioni, disorientamento, passando fuori, battito cardiaco irregolare, e problemi di minzione.

Reazioni allergiche

Le reazioni allergiche sono rare. Sigsn per cercare includono gonfiore della lingua, viso, labbra, o la bocca; oppressione toracica; orticaria; eruzione cutanea; difficoltà respiratorie.

Convulsioni

canna tramadolo ha sollevato il rischio di una crisi, soprattutto nei pazienti con le seguenti condizioni mediche: malattie metaboliche; alcool passato o la tossicodipendenza; Lesioni alla testa; epilessia. I pazienti che assumono farmaci miorilassanti, la nausea, o antidepressivi hanno anche un rischio molto più elevato di sequestri di prendere tramadolo.

Overdose

Se si sospetta che si potrebbe avere preso più che la quantità di dosaggio appropriato per questo antidolorifico, è necessario per ottenere aiuto medico immediato, come le conseguenze possono essere gravi. Alcuni sintomi di overdose di tramadolo sono la pelle umida o fredda, vertigini, rallentamento del battito cardiaco, sonnolenza, grave debolezza, respirazione superficiale, passando fuori, cadendo in coma.