Controindicazioni di Cardo mariano

Controindicazioni di Cardo mariano


Cardo mariano (Silybum Marianum) è una medicina alternativa comune per i pazienti che hanno fegato o digestivi denunce. Anche se generalmente considerato sicuro, che deve avere alcune controindicazioni. Una controindicazione è una circostanza in cui prendere un farmaco può causare danni. Questa circostanza può essere una condizione di salute esistente che rende l'uso di cardo mariano pericolosi o un farmaco o supplemento che interagisce negativamente con cardo mariano.

Interazioni farmacologiche

Secondo l'Università del Maryland Medical Center, cardo mariano può interferire con farmaci che vengono metabolizzati dallo stesso enzima del fegato, che comprendono farmaci comuni per le allergie, ansia, cancro e colesterolo alto, così come alcuni fluidificanti del sangue.

Cardo mariano può anche interferire con alcuni antipsicotici e anti-sequestro di farmaci.

Consultare sempre il medico prima di prendere cardo latte o altri integratori.

preesistenti condizioni

Le persone che sono in stato di gravidanza, allattamento o affetti da grave malattia del fegato non dovrebbero iniziare un regime di cardo mariano. I pazienti affetti da malattie gastrointestinali esistenti --- tra cui nausea, diarrea, gonfiore, dolore addominale, e il gas --- non dovrebbero usare il latte di cardo meno che non consigliato da un medico.

Gli individui che sono allergici all'ambrosia, carciofi, kiwi, la famiglia aster, o cardo comune, dovrebbero evitare l'uso di cardo mariano.

L'uso di cardo mariano è controindicato per le persone che sono stati diagnosticati con fibromi uterini, endometriosi, o uterina, della mammella o cancro ovarico.

Effetti collaterali

Uno dei principali componenti del cardo è silimarina, che è noto per aumentare secrezioni biliari stimolando il fegato e della cistifellea. Questo aumento nella bile può avere un effetto lassativo per due o tre giorni. Altri possibili effetti indesiderati di cardo mariano includono mal di testa ed eruzioni cutanee.

Prendendo troppo cardo potrebbe causare modifiche al ciclo mestruale dell'utente femminile.

cardo latte può diminuire i livelli di glucosio nel sangue nei diabetici, che possono interferire con la terapia preesistente per ipoglicemia o iperglicemia. In questi casi, gli operatori sanitari devono monitorare attentamente i livelli di glucosio nel sangue del paziente.

Un piccolo numero di utenti cardo mariano hanno segnalato sintomi come perdita di appetito, gas, bruciore di stomaco, dolori articolari e impotenza. Anche se cardo mariano non può aver causato questi sintomi, si dovrebbe sempre segnalare eventuali sintomi insoliti al medico durante l'assunzione di cardo o di altri integratori.