Vantaggi di limone nel tè

Vantaggi di limone nel tè


L'aggiunta di limone al tè non presta solo un sapore piccante, ma aumenta anche i suoi benefici nutrizionali con l'aggiunta di un po 'di vitamina C e potassio. Limoni può anche aiutare a contrastare alcuni degli effetti potenzialmente negativi di tè su un altro nutriente.

Benefici antiossidanti e anti-cancro

Tè e limone hanno entrambi potenti proprietà antiossidanti. Questi effetti derivano principalmente dai polifenoli contenuti nel tè, mentre i limoni contengono grandi quantità di antiossidanti vitamina C. Questi antiossidanti aiutano a ridurre i danni alle cellule sane, di promuovere la morte delle cellule non sane e aiutare a prevenire le cellule cancerose di riprodursi. Le proprietà antiossidanti del limone nel tè anche dare potenzialmente potenti effetti anti-cancro. Inoltre, i limoni contengono grandi quantità di composti chiamati limonoidi, che combattono bocca, della pelle, del polmone, della mammella, dello stomaco e del colon, riporta il USDA.

Ferro Absoprtion

Nonostante i loro effetti antiossidanti, i polifenoli contenuti nel tè possono interferire con la capacità del corpo di assorbire il ferro non-eme, che è la principale fonte di ferro negli alimenti vegetali. Tuttavia, perché la vitamina C aiuta a aumentare l'assorbimento del ferro non-eme, l'aggiunta di succo di limone può aiutare a contrastare l'effetto del tè. Un cucchiaio di succo di limone fresco aggiunto al tè fornisce circa 6 milligrammi di vitamina C, che è inferiore al 10 per cento della dose giornaliera raccomandata per la vitamina.