Acquatica fisioterapia per un Tramatic Brain Injury

Acquatica fisioterapia per un Tramatic Brain Injury


Come con la maggior parte dei programmi di trattamento di terapia fisica, pazienti sottoposti a una lesione cerebrale traumatica in genere puntare ad aumentare la gamma del corpo di movimento (ROM) e la forza muscolare. A causa di complicazioni debolezza congiunta specifici associati a lesioni cerebrali, molti pazienti potranno beneficiare l'uso della terapia fisica acquatica in luogo delle tecniche più tradizionali terapeutici.

La terapia iniziale

A seconda della gravità della lesione, trauma cerebrale esercizi di terapia possono differire notevolmente da un paziente all'altro, pur concentrandosi su obiettivi di trattamento simili. Secondo la University of Illinois College of Applied Health Sciences, tecniche di terapia acquatici hanno molti vantaggi per il paziente rispetto alle tecniche di terapia tradizionale. Questi benefici includono utilizzando le proprietà dell'acqua per facilitare la gamma di funzioni di movimento, il rafforzamento e weightbearing progressivo; utilizzando le proprietà dell'acqua per aiutare nella cardiovascolare, cardiopolmonare, e resistenza muscolo-scheletrico; permette al paziente di partecipare alle attività che potrebbe non essere possibile a terra a causa del maggior supporto che fornisce l'acqua; e gli effetti di acqua può diminuire l'impatto sulle articolazioni, ridurre lo spasmo muscolare e assistere con equilibrio. I pazienti in genere prima concentrarsi sul rafforzamento delle gambe e delle braccia con l'assistenza di un fisioterapista con licenza.

Mid Therapy

Poiché i pazienti continuano a migliorare sia ROM e di forza, possono essere introdotte esercizi di terapia più avanzati. Secondo Melissa Lewis, un fisioterapista con licenza dalla University of West Virginia, esercizi di base dovrebbero essere introdotti per valutare la tolleranza all'esercizio di base del paziente, e poi progressioni possono essere sviluppate per ogni sessione consecutiva. Il migliore indicatore della tolleranza del paziente e quando è opportuno al progresso sarebbe il livello di dolore e la sera del 1 a 2 giorni dopo la sessione iniziale. esercizi avanzati possono includere squat a una gamba ed esercizi andatura mentre in piscina, al fine di favorire un migliore utilizzo degli arti che possono essere stati indeboliti da danni ai nervi a causa di trauma cranico. Sempre a seconda della gravità della lesione, la terapia può essere somministrata sia in un ambiente ospedaliero o ambulatoriale.

Discharge and Home Therapy

Mentre la maggior parte pazienti con lesioni cerebrali dovranno esercitare continuamente per mantenere il livello di ROM e forza guadagnato, mentre in terapia, molti esercizi possono essere completati a casa e senza l'assistenza di una piscina. gli appuntamenti di follow-up con un medico generico o neurologo può anche essere richiesto periodicamente per il paziente.