Pneumovax Informazioni paziente

Il vaccino Pneumovax protegge contro le infezioni causate dal batterio Streptococcus pneumoniae. Il vaccino utilizza batteri morti per aiutare il sistema immunitario sviluppare l'immunità. Pneumovax contiene 23 sierotipi di Streptococcus pneumoniae. Un sierotipo è una suddivisione all'interno della classe batteri. I batteri Streptococcus pneumoniae provoca infezioni come la meningite, infezioni dell'orecchio medio, sinusite e polmonite.

indicazioni

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, i bambini sotto i 5 anni di età dovrebbero essere vaccinati contro i batteri Streptococcus pneumoniae. Inoltre, il vaccino è raccomandata per gli adulti di 65 anni di età o più.

Le persone con anemia falciforme sono a più alto rischio di infezione dal batterio Streptococcus pneumoniae. Il vaccino Pneumovax è raccomandato anche per altri individui ad alto rischio, come quelli con insufficienza cardiaca congestizia, cardiomiopatia, enfisema, broncopneumopatia cronica ostruttiva, malattia cronica del fegato, diabete, l'asma, l'alcolismo, i residenti di case di cura, i nativi dell'Alaska, alcune persone di Native discesa americani, le persone che assumono farmaci immunosoppressivi a lungo termine, le persone che hanno avuto asportata la milza e persone con sistema immunitario indebolito legati al cancro, trapianto di organo o l'HIV.

Frequenza

Di solito una dose del vaccino Pneumovax è dato, ma ulteriori dosi sono dati agli anziani che hanno avuto la loro dose superiore a cinque anni fa o ricevuti loro dose prima di aver compiuto 65 anni di età. I soggetti ad alto rischio possono anche bisogno di una seconda dose. Le persone con una diagnosi di HIV devono essere vaccinati il ​​più presto possibile. Il vaccino può essere somministrato Pneumovax insieme al vaccino contro l'influenza. Il medico farà la determinazione se è necessaria una seconda dose.

Avvertenze

Il vaccino Pneumovax deve essere somministrato almeno due settimane prima dell'intervento chirurgico per la rimozione della milza, terapia immunosoppressiva o chemioterapia. Il vaccino non deve essere somministrato durante la chemioterapia o radioterapia perché il sistema immunitario può essere compromessa per due anni o più dopo il completamento della terapia, che diminuire l'efficacia del vaccino.

Effetti collaterali

Gli effetti indesiderati più comuni per il vaccino Pneumovax sono legati al sito di iniezione, come dolore, dolore, arrossamento, calore e gonfiore. Un altro effetto collaterale comune è la febbre inferiore o uguale a 102 ° F.

C'è una piccola possibilità di una reazione allergica. lievi sintomi di una reazione allergica al vaccino Pneumovax sono prurito, orticaria, eruzioni cutanee e rosso, gli occhi acquosi. I sintomi di una moderata a grave reazione allergica includono mal di stomaco, senso di costrizione toracica, diarrea, difficoltà di deglutizione e la respirazione, vertigini, arrossamento del viso, nausea, vomito, debolezza, respiro affannoso e gonfiore della lingua, occhi o del viso.

considerazioni

Le persone ad alto rischio di una diminuzione dell'efficacia del vaccino Pneumovax sono quelli con insufficienza renale cronica o condizioni di sistema immunosoppressivi come infezioni da HIV, leucemia, linfoma di Hodgkin, mieloma multiplo o linfoma e del midollo osseo o trapianto d'organo.