Come funziona dipendenza chimica Effetto del cervello?

Illusione del Piacere

dipendenza chimica colpisce il cervello overstimulating la produzione dei neurotrasmettitori serotonina e dopamina. Quando troppi neurotrasmettitori vengono rilasciati nel sangue, una persona può sviluppare sentimenti di felicità o piacere. Ma se troppo viene assorbito nel sangue per un periodo prolungato di tempo crea un effetto negativo.
L'ironia è che la felice sensazione un tossicodipendente esperienze possono effettivamente essere le cellule cerebrali che muoiono, che spiega come la dipendenza chimica può causare danni permanenti al cervello.

La malattia e il cervello

Alcune malattie del cervello possono facilitare la dipendenza chimica, e il contrario può essere vero, pure. Ad esempio, il morbo di Parkinson provoca il cervello a produrre poco dopamina, causando l'interruzione neurologica caratterizzata dalla mancanza di coordinamento muscolare globale. La gente in queste circostanze spesso cercano di automedicazione, l'uso di droghe illegali o alcool abusare di promuovere falsi sentimenti di benessere, in ultima analisi, mandandoli in una spirale psicologica che causa il deterioramento ulteriore fisico.

Dipendenza chimica e aggressività

chimica del cervello di una persona può effettivamente cambiare durante la droga o alcool dipendenza, come gli esseri umani si sviluppano inibizioni chimici nel cervello che consentono essenzialmente loro il lavoro a fianco l'un l'altro.
L'acido gamma-aminobutirrico o GABA, è una sostanza chimica che può rendere le persone si comportano normalmente. Quando il cervello diventa chimicamente dipendente, la mancanza o la sovrapproduzione di GABA secreto può causare una persona a diventare aggressivo o violento. I pazienti spesso erroneamente si sentono che la loro droga ricreativa di scelta renderà questi sentimenti negativi diminuiscono, in sostanza, aumentando l'assunzione della sostanza che li sta danneggiando.
Per combattere questo, i medici spesso prescrivono il farmaco disulfiram, che interrompe le sensazioni di piacere che aiutano a perpetuare la dipendenza chimica, in primo luogo.