Risonanza magnetica e cervicale malattia del disco

discopatia cervicale colpisce le vertebre del collo. Può causare dolore, rigidità del collo, e debolezza nelle braccia e le spalle, se i nervi circostanti sono stati danneggiati. Una risonanza magnetica è uno strumento possibile per la diagnosi di questa condizione.

Che cosa è una risonanza magnetica?

Un test MRI (risonanza magnetica) utilizza campi magnetici e l'energia delle onde radio per produrre immagini di tessuti, ossa e organi all'interno del vostro corpo. Essi forniscono immagini visive dettagliate utili per l'esame di una particolare area e le condizioni di diagnosi.

Discopatia cervicale

I medici possono usare una risonanza magnetica come parte di un esame completo per determinare la presenza di discopatia cervicale. Una storia del paziente dettagliata, esame fisico e test neurologici tipicamente precedono test di imaging, come una risonanza magnetica, secondo il dottor Peter Ullrich di Spinehealth.com

Degenerazione

Una risonanza magnetica può mostrare il proprio medico se i sintomi indicano discopatia cervicale --- e in caso affermativo, il grado di degenerazione della colonna vertebrale cervicale.

Analisi

La risonanza magnetica darà un quadro molto dettagliato della colonna vertebrale, e il medico può determinare la causa della malattia del disco cervicale, come l'artrite o una ferita.

Diagnosi

La risonanza magnetica fornirà un quadro molto chiaro della portata della malattia del disco cervicale - aiutare il medico a determinare i trattamenti più appropriati.